Scelta Lingua



Menu di Navigazione

Ricerca

Ricerca rapida

ricerca avanzata


 Comunitât Culinâr dal Friûl > Comunitât Culinâr > Servizis - I Uficis Ativâts > Resonarie

Ufici resonarie

  • Responsabile: p.a. Germana ALLOI
  • Colaboradôrs: Patrizia FIORINI e Franco IAIZA
  • Telefon: 0432 / 889507; interni 613-614
  • Fax: 0432 / 889818
  • Direzion di pueste eletroniche: ragioneria@collinare.regione.fvg.it

Oraris:

  • lunis, martars e miercus: 08.30 – 13.00 / 14.00 – 17.30
  • joibe e vinars: 08.30 – 13.10

Competencis

L'Ufici Resonarie al viôt di tignî la contabilitât dai coscj e des jentradis riferîts a ogni servizi pe dimostrazion dal risultât economic di esercizi di ogni gjestion;
Al pronte i proviodiments di licuidazion;
Al vigjile sul servizi di tesorarie;
Al pronte il belanç di prevision plurienâl, il belanç di prevision anuâl e il belanç consuntîf;
Al fâs, in gjenar, lis funzions assegnadis des leçs in vore in materie.
PLANS - PROGRAM E BELANÇS
Il Consei di Aministrazion de Comunitât Culinâr dal Friûl al delibere, daûr dai indreçaments determinâts de Assemblee dai Sindics, il plan - program che al à dentri lis sieltis e i obietîfs che si vûl otignî, indicant ancje:
1) Lis dimensions teritoriâls e i nivei tecnologjics otimâi pe economie par ogni servizi;
2) I nivei di erogazion dai servizis e i indiçs di produtivitât aziendâl in rapuart cul timp e cul spazi dai dâts a disposizion di altris aziendis dal setôr;
3) Il program plurienâl dai invistiments par inmodernâ i implants e pal disvilup dai servizis;
4) Lis modalitâts di finanziament dai programs di invistiments;
5) Lis previsions e lis propuestis te politiche des tarifis;
6) La politiche dal personâl, cun riferiment particolâr ai mûts e aes formis par cirî la partecipazion plui largje e plui continue dai lavoradôrs pe miôr organizazion dal lavôr e pe produzion e distribuzion dai servizis;
7) Lis formis par che la coletivitât e lis associazions imprenditoriâls e cooperativis a judin a gjestî miôr gjestion i servizis publics.
Il plan - program al à di jessi inzornât an par an in inzornament dal belanç plurienâl.

BELANÇ PLURIENÂL DI PREVISION

Il belanç plurienâl di prevision al è scrit in coerence cul plan - program e al à durade compagne di chê dal belanç plurienâl de regjon di apartignince. Chest al è articolât par singui programs e, se si pues, par progjets, metint in evidence i invistiments previodûts e segnant lis lôr modalitâts di finanziament.
Il belanç plurienâl al cjape dentri, in mût distint par esercizi, lis previsions dai coscj e des jentradis di gjestion. Chest si fonde su valôrs monetaris costants riferîts al prin esercizi; al è svelt, inzornât an par an in relazion al plan - program, e ancje aes variazions dai valôrs monetaris che a derivin dal tas di inflazion previodibil che a son evidenziâts a clâr.

BELANÇ DI PREVISION

L'esercizi de Comunitât Culinâr dal Friûl al corispuint cul an solâr.
Dentri dai 15 di Otubar di ogni an il Consei di Aministrazion de Comunitât Culinâr dal Friûl al delibere il belanç preventîf economic anuâl dal Ent pal esercizi dopo, scrit in conformitât cul scheme gjenar di belanç fat bon cun decret dal Ministeri dal Tesaur.
Chest belanç, che nol podarà sierâsi in deficit, al varà di calcolâ tra lis jentradis i contribûts in cont di esercizi che i tocjin al Ent su la fonde des leçs statâls e regjonâls e i corispetîfs che a cuvierzin jentradis plui bassis o coscj plui alts pai servizis domandâts dai Comuns ae Comunitât Culinâr dal Friûl a cundizions di favôr, o ben dovûts a politichis tarifariis o a altris proviodiments disponûts dal comun par resons di caratar sociâl.
A chest belanç si à zontâi:
1) Il program dai invistiments di fâ tal esercizi cu la indicazion de spese previodude tal an e aes modalitâts de sô cuviertidure;
2) Il struc dai dâts dal cont consuntîf ai 31 di Dicembar prime, e ancje i dâts statistics e economics a disposizion pe gjestion dal an in cors;
3) La tabele numeriche dal personâl sudividude par contrat coletîf di lavôr aplicât e par ogni categorie o nivel di incuadrament, cu lis variazions previodudis tal an;
4) Il prospet des previsions dal dibisugn anuâl di casse;
5) La relazion ilustrative des singulis vôs di cost e di jentrade.
Tal câs che a sedin gjestîts plui servizis di une uniche aziende speciâl al è l’ oblic di rilevâ par separât i coscj e lis jentradis che si puedin riferî a ogni servizi pe dimostrazion dal risultât economic di esercizi di ogni servizi.
Il regolament al fisse i criteris pe ripartizion dai coscj comuns a plui servizis.

BELANÇ CONSUNTÎF

Dentri dai 31 di Març il diretôr al presente al Consei di Aministrazion il cont consuntîf de gjestion che si è sierade ai 31 di Dicembar prime, dopo vê sintût il Coleç dai Revisôrs dai Conts su lis cuotis dai amortaments, sui incjantonaments e su la valutazion dai ratis e risconts.
Il cont consuntîf al è componût dal cont economic, dal stât patrimoniâl e de note integrative, scrits in tiermins di leç e cun dongje lis zontis che a coventin pe miôr comprension dai dâts in chei contignûts.
Lis risultancis di ogni vôs di jentrade e di cost a varan di jessi comparadis cun chês dal belanç preventîf e dai doi conts consuntîfs prime.
Te relazion ilustrative dal cont consuntîf il Diretôr al varà ancje di segnâ:
1) I criteris di valutazion dai elements de situazion patrimoniâl;
2) I criteris tignûts te determinazion des cuotis di amortament e dai incjantonaments pes indenitâts di anzianitât dal personâl e di eventuâi altris fonts;
3) Lis motivazions des diferencis a pet dal belanç di prevision;
4) Un confront dai coscj e des jentradis di ogni esercizi cui dâts medis statâi e i indiçs di caratar tecnic, economic e finanziari che si puedin comparâ an par an ancje de Confederazion taliane dai servizis publics dai ents locâi par un judizi in tiermins di economicitât e eficience dai servizis gjestîts.
Il Consei di Aministrazion al delibere dentri dai 15 di Avrîl il cont e lu trasmet dentri di cinc dîs dopo dal Coleç dai Revisôrs pe relazion che e à di jessi presentade ae Assemblee dai Sindics dentri dai 30 di Mai.
L'util di esercizi al à di jessi destinât tal ordin:
1) ae costituzion o ae cressite dal fonts di risierve;
2) ae cressite dal fonts rinovament dai implants;
3) al fonts di finanziament dal disvilup dai invistiments te entitât previodude dal plan - program.
Il soreplui al è metût sul cont dal ent locâl aes scjadincis fissadis dal regolament speciâl aziendâl.
Tal câs di pierdite di esercizi il Consei di Aministrazion al à di analizâ intun document specific lis causis che a àn determinât la pierdite stesse e indicâ cun precision i proviodiments cjapâts par contignî lis pierditis e chei cjapâts o proponûts par tornâ a puartâ in ecuilibri la gjestion aziendâl.